Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Controversies in Genitourinary Tumors
OncoGinecologia
OncoPneumologia

Cisplatino può essere somministrato in modo sicuro alle pazienti con tumore ovarico con ipersensibilità al Carboplatino


Sono frequentemente riportate reazioni di ipersensibilità nelle pazienti sottoposte a trattamento con Carboplatino per il cancro ovarico ricorrente, rappresentando una questione critica, dal momento che l'interruzione della terapia a base di Platino potrebbe influenzare la prognosi.

Sono state descritte diverse strategie per consentire il rechallenge con Platino, con esiti controversi.

E' stata riportata una esperienza di 10 anni con Cisplatino nelle pazienti con una precedente reazione di ipersensibilità al Carboplatino o a rischio di allergia.

Una revisione retrospettiva di tutte le pazienti con tumore all'ovaio ricorrente sensibile al Platino ritrattate con Carboplatino è stata effettuata tra il 2007 e il 2016 presso l'Istituto Nazionale Tumori, Fondazione G.Pascale di Napoli.

Su 183 pazienti, 49 ( 26.8% ) hanno presentato reazione di ipersensibilità al Carboplatino, soprattutto durante la terapia di seconda linea. 
Il numero medio di cicli prima della reazione di ipersensibilità è stato di 8. 
Reazione G2, G3 e G4 sono state identificate, rispettivamente, nell’83%, 15% e 2% delle pazienti.

In un'analisi multivariata che ha incluso età, istotipo, stato BRCA, precedenti note reazioni di ipersensibilità, e farmaco di combinazione somministrato, solo il tipo di doppietta a base di Carboplatino utilizzato come seconda linea di terapia ha influenzato significativamente lo sviluppo di reazione di ipersensibilità, con un effetto protettivo di PLD ( Doxorubicina liposomiale pegilata ) ( P=0.014, OR=0.027 ).

Sono state sottoposte a trattamento con Cisplatino 37 pazienti ( 77% ) con una precedente reazione di ipersensibilità al Carboplatino. 

Il trattamento è stato generalmente ben tollerato. 5 pazienti ( 13.1% ) hanno presentato reazione di ipersensibilità lieve con Cisplatino, gestita con successo in tutti i casi. 
14 pazienti sono state trattate con Cisplatino anche senza reazione di ipersensibilità correlate al Carboplatino a causa di altre allergie. Tra queste, solo una ha sviluppato reazione di ipersensibilità ( 7.1% ).

In conclusione, il rechallenge con Cisplatino è un approccio fattibile nelle pazienti con reazione di ipersensibilità al Carboplatino per mantenere l'effetto benefico del Platino, riducendo i rischi correlati alla ipersensibilità. ( Xagena2017 )

Bergamini A et al, Ginecol Oncol 2017; 144: 72-76

Xagena_OncoGinecologia_2017



Indietro